Home / News

Chiama per prenotare un controllo gratuito della tua capacità uditiva.

Siamo a tua completa disposizione. Telefona o scrivici per una visita gratuita

Il deficit uditivo

Il medico spiega

Deficit Uditivi di Trasmissione

Deficit uditivi neurosensoriali

Deficit uditivi misti

Sono dovuti a problemi, nell'orecchio esterno o in quello medio, che ostacolano la trasmissione delle vibrazioni sonore. Essi possono essere causati da eccessivo accumulo di cerume nel condotto uditivo, da infezioni dell'orecchio esterno, da perforazione della membrana timpanica, da otosclerosi (che consiste in un blocco della catena ossiculare ed una conseguente difficoltà a vibrare), o da cause genetiche. Questo tipo di ipoacusie possono essere corrette o ridotte con intervento medico/chirurgico ma, quando ciò non è possibile, l'apparecchio acustico risulta di grande aiuto. Sono attribuiti a problemi all'orecchio interno inerenti la coclea e/o il nervo acustico.
Possono essere dovuti a cause traumatiche o genetiche, a malattie o all'assunzione di particolari farmaci; ma la causa più comune è il deterioramento delle cellule cigliate nella coclea dovuto all'età, o l'esposizione a forti rumori. Il 90% delle perdite uditive è di tipo neurosensoriale. Questo tipo di problema uditivo raramente può essere curato, mentre risulta utile l'impiego di aparecchi acustici.
La terza categoria di ipoacusie è definita mista perchè è una combinazione di problemi di trasmissione e neurosensoriali. Molte persone con perdite uditive miste ottengono buoni vantaggi dall'utilizzo di apparecchi acustici.

 

Copyright©2012 Otoin s.r.l. - Credits Eudosia Systems